Pubblicazioni2018-02-15T12:30:35+01:00

DIRITTO & PRATICA DEL LAVORO N. 16/2019 – MATERNITA’: CONGEDO STRAORDINARIO – Monica Lambrou

Il trattamento economico di maternità, nell’ambito dell’ordinamento italiano, rappresenta una delle misure più rilevanti in materia di equità di trattamento e pari opportunità in favore delle lavoratrici madri. È la stessa Costituzione a prescrivere all’art. 37 una necessaria equivalenza di diritti in capo alla donna e, a parità di lavoro, [...]

9 Maggio 2019|

IL SOLE 24 ORE – 29 APRILE 2019 – CON DIFETTO NELLA CAUSALE RISCHIO NULLITA’ PER LA SOMMINISTRAZIONE A TEMPO – Monica Lambrou

La mancata indicazione delle causali fa scattare la nullità del contratto di somministrazione a termine. Dopo il decreto sul lavoro 87/2018, che ha reintrodotto le causali, questa conseguenza riguarda solo i contratti di durata superiore a 12 mesi. Ma essendo tornati - comunque - alla disciplina “previgente”, può avere rilevanza [...]

2 Maggio 2019|

IL SOLE 24 ORE – 29 APRILE 2019 – L’ASSENZA DI MOTIVI PUO’ PORTARE L’AZIENDA ALL’ASSUNZIONE – Monica Lambrou

Al netto dei vantaggi che lo strumento della somministrazione di lavoro, a tempo determinato o a tempo indeterminato, può generare per gli utilizzatori, ossia coloro che si servono in concreto dell’attività del lavoratore, è bene che questi prestino particolare attenzione nell’instaurazione del rapporto. Oltre a prescrivere vincoli (sia quantitativi che [...]

2 Maggio 2019|

DIRITTO & PRATICA DEL LAVORO N. 13/2019 – PATTO DI PROVA: VALIDITA’, LIMITI E TUTELE – Monica Lambrou

Il patto di prova è una condizione alla cui buona riuscita si subordina il perfezionamento della assunzione del lavoratore. La ratio di tale elemento accidentale del contratto - che, in quanto tale, presenta le caratteristiche tipiche del termine e della condizione - è quello di far valutare ad entrambe le [...]

18 Aprile 2019|

DIRITTO & PRATICA DEL LAVORO N. 11/2019 – SEGRETEZZA DELLE CONVERSAZIONI E DIRITTO DI CRITICA: LICENZIAMENTO – Monica Lambrou

La circostanza per la quale il lavoratore si renda protagonista dell’utilizzo di espressioni diffamatorie nei confronti del proprio datore di lavoro ovvero superiore gerarchico si presta astrattamente - e senza dubbio alcuno - a costituire una possibile giusta causa di licenziamento. Infatti, un comportamento atto a denigrare l’immagine e il [...]

4 Aprile 2019|

IL SOLE 24 ORE – 25 MARZO 2019 – SI’ ALLA REINTEGRA DEL LAVORATORE SE IL FATTO SUSSISTE MA NON E’ ILLECITO – Monica Lambrou

La reintegra attenuata prevista dall’articolo 18, comma 4 dello Statuto dei lavoratori in caso di licenziamento illegittimo si applica non soltanto quando il fatto contestato al lavoratore sia del tutto infondato o inesistente, ma anche in tutti i casi in cui sia sussistente, ma la condotta messa in atto dal [...]

28 Marzo 2019|
Torna in cima