IL SOLE 24 ORE (QUOTIDIANO LAVORO) – 28 OTTOBRE 2019 – INNOVATION MANAGER NELLE PMI: ATTENZIONE AL RUOLO PER EVITARE FUTURE CONTESTAZIONI – Monica Lambrou

Con decreto del 25 settembre 2019 il Ministero dello Sviluppo economico ha definito le modalità ed i termini per le procedure di erogazione del “voucher innovation manager”, strumento previsto con decreto del maggio scorso quale esplicazione delle disposizioni applicative del contributo a fondo perduto introdotto già in precedenza dalla legge n. 145 del 2018. Si [...]

2019-11-13T12:32:37+01:0014 Novembre 2019|

LA STAMPA (TuttoSoldi) – 27 GIUGNO 2019 – SMART WORKING: CONDIZIONI E PROBLEMI APPLICATIVI – Monica Lambrou

Lo smart working rappresenta una modalità di esecuzione della prestazione del tutto innovativa che, nel tempo, ha visto incrementare progressivamente la propria applicazione. L’autore analizza i vantaggi dello strumento, nonché i riflessi sull’organizzazione del lavoro da parte del datore. INTRODUZIONE Il Legislatore ha inteso disciplinare, con il dichiarato obiettivo di incrementare la competitività e agevolare [...]

2019-11-06T11:15:41+01:007 Novembre 2019|

IL SOLE 24 ORE – 28 OTTOBRE 2019 – PATTO DI PROVA, OK ALLA REPLICA SE SERVONO NUOVE VERIFICHE – Monica Lambrou

Il datore di lavoro può legittimamente dare luogo alla ripetizione di un patto di prova nei confronti dello stesso lavoratore, anche se in precedenza quest’ultimo avesse già sottoscritto con la stessa impresa più contratti di lavoro per le identiche mansioni. È quanto ha stabilito, da ultimo, la Corte di cassazione (sezione Lavoro): nella sentenza 22809 [...]

2019-10-31T09:22:10+01:0031 Ottobre 2019|

H.R. ONLINE N. 17/2019 – RETRIBUZIONI CORRISPOSTE DURANTE LA SOSPENSIONE CAUTELARE: IL LAVORATORE PUO’ ESSERE CONDANNATO ALLA RESTITUZIONE – Monica Lambrou

In questa sede si intende porre l'accento sugli effetti che conseguono alla comminazione di un licenziamento disciplinare che abbia luogo all'esito di un periodo di sospensione cautelare del lavoratore. Occorre, in particolare, interrogarsi sulla possibilità o meno che all'estromissione temporanea dall'impresa che coinvolge il dipendente sospeso si aggiunga, altresì, la necessità che, in caso di [...]

2019-10-23T11:55:12+02:0023 Ottobre 2019|

DIRITTO & PRATICA DEL LAVORO N. 38/2019 – SOCI LAVORATORI DI COOPERATIVE: TRATTAMENTO ECONOMICO E CESSAZIONE DEL RAPPORTO – Monica Lambrou

Il Codice civile individua nello “scopo mutualistico” (art. 2511 c.c.) l’elemento caratterizzante le società cooperative, intese quali società di capitali ove, in termini generali, i singoli soci possono godere di servizi, beni ovvero lavoro, appunto, a condizioni maggiormente convenienti e vantaggiose rispetto a quanto offerto dal mercato. Orbene, al netto delle ipotesi delle cooperative di [...]

2019-10-16T10:32:04+02:0017 Ottobre 2019|

H.R. ONLINE N. 15/2019 – INFORTUNI SUL LAVORO: LA SCELTA DI DELEGARE LA FUNZIONE DI CONTROLLO NON ESCLUDE LA RESPONSABILITA’ DELLA SOCIETA’ – Monica Lambrou

La circostanza per la quale l'amministratore di una società deleghi le funzioni di controllo in materia di sicurezza sul lavoro ad un altro soggetto, non è sufficiente ad esonerare lo stesso amministratore (e la società da questi rappresentata) dalla responsabilità per i danni occorsi ai lavoratori. Tale principio emerge, da ultimo, dall'assai recente pronuncia della [...]

2019-10-09T11:41:12+02:0010 Ottobre 2019|

LAVOROPIU’ (GIUFFRE’) DEL 24 SETTEMBRE 2019 – IL CORRISPETTIVO NEL PATTO DI NON CONCORRENZA – Monica Lambrou

La sottoscrizione del patto di non concorrenza, quale strumento con cui il lavoratore vede limitarsi la possibilità di sfruttare le competenze professionali acquisite, richiede la previsione di un corrispettivo in favore del lavoratore. L’autrice analizza i profili problematici dell’istituto, nonché i requisiti, individuati nel tempo dalla dottrina e dalla giurisprudenza, che devono caratterizzare il corrispettivo [...]

2019-10-02T09:40:37+02:003 Ottobre 2019|

IL SOLE 24 ORE – 2 SETTEMBRE 2019 – BOCCIATI I PATTI DI NON CONCORRENZA INDETERMINATI – Monica Lambrou

Il patto di non concorrenza stipulato fra azienda e lavoratore rischia di essere nullo se ha un contenuto indeterminato. Lo ha stabilito il Tribunale di Modena (sezione lavoro), con sentenza del 23 maggio 2019. Nella sentenza si precisa che, in base all'articolo 2125 Codice civile, il patto di non concorrenza pone limiti all'attività del lavoratore [...]

2019-09-25T12:13:50+02:0026 Settembre 2019|

DIRITTO & PRATICA DEL LAVORO N. 34-35/2019 – LICENZIAMENTO PER MOTIVI ECONOMICI E BILANCIO DELL’IMPRESA IN ATTIVO – Monica Lambrou

Un tema particolarmente dibattuto in ambito giuslavoristico è quello che riguarda l’ipotesi del licenziamento per giustificato motivo oggettivo e gli specifici presupposti prescritti dalla legge (e dalla giurisprudenza di merito e della Suprema Corte di Cassazione) ai fini della legittimità o meno della comminazione. In particolare, si avrà modo, da un lato, di richiamare il [...]

2019-09-19T08:29:16+02:0019 Settembre 2019|

LAVOROPIU’ (GIUFFRE’) DEL 27 AGOSTO 2019 – LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO: I RECENTI ORIENTAMENTI – Monica Lambrou

La disciplina del licenziamento per giustificato motivo oggettivo è stata oggetto di più interventi negli ultimi anni, sia a livello legislativo che giurisprudenziale. L’autore analizza l’istituto, con particolare riferimento ai requisiti che devono connotare le ragioni alla base del recesso. INTRODUZIONE Accanto alla fattispecie del licenziamento disciplinare (comprendente sia il recesso per giusta causa sia [...]

2019-09-12T08:55:01+02:0012 Settembre 2019|
Torna in cima